Perchè il codice binario


Abbiamo visto che il codice binario utilizza solo due SIMBOLI per rappresentare qualsiasi quantità, simboli che sono "0" e "1".

Bene, due soli simboli sono MOLTO FACILI da rappresentare con gli strumenti che sono a disposizione in un Computer: elettricità, interruttori, ecc...

Nei computers esistono componenti elettronici che possono avere o NON avere "corrente". Queste "correnti" sono anche facilmente misurabili, anche perchè non ci interessa una misura precisa, ma solo sapere se CI SONO o NON CI SONO.

Se c'è corrente il valore del codice binario è "1", se la corrente non c'è allora il valore è "0".

(Ho usato il termine "corrente", perchè è quello con cui genericamente si indica la presenza o assenza di fenomeni elettrici, per la precisione vi dico che il valore che si misura, in realtà, è quello di una tensione continua: agli inizi tale tensione assumeva i valori di +5 Vcc (5 Volt in tensione continua) e 0 Vcc oppure anche + 5 Vcc e - 5 Vcc, per indicare rispettivamente "1" e "0"; oggi si usano anche tensioni inferiori, così si risparmia... il PC consuma meno)

Prossimo passo: Bit e Bytes
Passo precedente: Il codice binario



Google
Web www.eugy.net